Storia

 

Nel 1953 un gruppo di amici, composto da Mario Masetti, Giuseppe Magni, Silvio Zini e Fausto Ferrarini, si presentarono al sindaco Marchesini per chiedergli un campo di pallacanestro.  Il sindaco fece asfaltare un piccolo spiazzo e la Federazione presto due plance e da questi elementi nacque la Pallacanestro Castelfranchese. 

Noi pensiamo a partite in comodi palasport con riscaldamento a pavimento ma, in realtà, si trattava di battaglie all’aperto in nebbiose e ghiacciate domeniche mattina.

Il secondo passaggio nasce nei primi anni 80, per mano del citato e compianto Fausto Ferrarini, che portò le storiche ragazze di Castelfranco Emilia a giocare la serie C. Al sabato sera si faceva la coda per entrare alle Cupole e si trovavano solo posti in piedi.

Il testimone di Fausto venne poi raccolto dalla famiglia Mazza, Claudio e l’instancabile Ondina. Dall’8 luglio 2017 Andrea Berti è il nuovo Presidente della nostra Società con un consiglio direttivo totalmente rinnovato. 

A partire dalla fine degli anni 80, la società ha piantato le basi del proprio futuro, facendo la gavetta, attraverso le serie minori, e così consentendo a centinaia di ragazze e ragazzi del paese di praticare il gioco della pallacanestro. Dalla prima divisione alla promozione passando per la serie D, fino alla C. Risultati incredibili ed enormi soddisfazioni, conseguite, unendo ai ragazzi di Castelfranco giocatori ed allenatori provenienti dal circondario, dal bolognese e dal reggiano.

Da qualche anno a questa parte, la società per mantenersi a tali livelli, ha deciso di intraprendere la strada del miglioramento e valorizzazione delle proprie risorse e del settore giovanile. L’idea è quella di formare, nel tempo, uno zoccolo di ragazzi cresciuti nella “cantera”, che diventi protagonista in prima squadra.

Il percorso non è semplice e richiede tempo.

Dalla stagione 2015-2016 per migliorare la strada imboccata, è stato affidato il settore giovanile a Matteo Ansaloni, con il compito preciso di lavorare sui giovani con l’intento di formare una squadra del territorio, autoctona ed idonea a mantenere e migliorare i risultati conseguiti nel tempo. A questo si aggiungono nello staff tecnico gli istruttori Marzio Cardinale, Stefano Roncaglia, Rossano Raimondi (responsabile del Minibasket), Alberto Tedeschi, Matteo Vezzelli, Andrea Esposito e Widad Najih. Dalla stagione 2018-2019 ad Andrea Landini è stata affidata la panchina della Ottica Amidei Serie C Silver, il quale, dalla stagione 2019-2020 è stato affiancato dal Vice Gianluca Vannini.

In questi tempi ci pare ancora più importante enfatizzare il carattere sociale dello sport, quale punto di aggregazione di ragazzi e famiglie; è necessario reperire luoghi ove si parli di valori e di lealtà, luoghi ove si giochi, si vinca, si impari a perdere, a reagire, a piangere, a lottare. In una parola a crescere in una squadra, aiutando il proprio compagno in difficoltà e mettendo il proprio interesse personale in secondo piano rispetto al bene primario del gruppo.