Blog

STUDIO CASA M CSI SENIOR: BIANCO-VERDI DA APPLAUSI CONTRO I SARAGOZZA GOATS

 

CSI Bologna Silver, girone A, giornata 15

Studio Casa M Castelfranco – Saragozza Goats 67-51 (22-10; 11-12; 14-17; 20-12)

 

Castelfranco: Legnani 4, Caroli, De Marco 2, Scurani 2, Musarò, Sarta 7, Fiorenzi 11, Cavallo (Cap.), Di Martino 21, Fiandri 8, Amici 12. All.: Esposito. Ass.: Ceglia

Saragozza: Brunetti 12, Bartolini 2, Schlesinger 5, Vigna, Sovrani (Cap.) 3, Greco, Allegrini, Squaiella 3, Platania, Oliverio 3, Bugo 18, Boni 5. All.: Baratta. Ass.: Bartolini

Arbitri: Cenacchi, Presutti

Note: fallo tecnico a Brunetti ed Oliverio (Saragozza), fallo antisportivo ad Allegrini (Saragozza). Spettatori 35 circa

MVP: Amici (Castelfranco)

 

Una Studio Casa M Castelfranco QUASI perfetta, annichilisce i Saragozza Goats, arrivati molto probabilmente in quel delle “Cupole” convinti di imporre il proprio gioco senza particolari problematiche (visto anche il match a senso unico disputato un girone fa) ed aggiungere un altro referto rosa alla propria collezione stagionale. Il campo, però, come spesso accade, ha l’ultima parola, con i bianco-verdi che giocano probabilmente la miglior partita stagionale nonostante (tornando al QUASI della intro) un disastroso e terrorizzante 12 su 36 dalla linea del tiro libero. La partenza è bruciante da parte dei modenesi: uno scatenato Di Martino punisce in ogni dove (10 punti), spalleggiato da un intraprendente Amici (6 punti) che è bravo a sorprendere il lento posizionamento ospite. I Saragozza Goats costruiscono poco o nulla, con Castelfranco che li aiuta spesso, però, a trovare il canestro, risultando poco attenta specialmente nel limitare il duo Bugo-Brunetti (22-10 alla prima sirena). Proprio Bugo, si carica sulle spalle i suoi in seconda frazione, siglando 8 dei 12 punti di squadra; Castelfranco, contrariamente ad altre volte, rimane lì anche grazie all’impatto dalla panchina di Fiandri (tripla) e Scurani, andando 33-22 all’intervallo lungo. Ad inizio secondo tempo, la tanto attesa reazione ospite arriva, con ancora protagonista il duo citato in precedenza, ovvero Brunetti e Bugo; la Studio Casa M, proseguendo nella lotta personale contro il ferro a cronometro fermo, riesce comunque a trovare la via dell’anello sia con Amici che con le conclusioni da 3 punti a firma Fiorenzi-Di Martino, che hanno un peso specifico importante per il periodo di “magra” affrontato nella metà campo offensiva. Le cose, però per Castelfranco, tornano a sistemarsi definitivamente in ultima frazione: Saragozza prosegue a segnare con Brunetti e Boni, ma Sarta trova un paio di canestri (compresa la bomba) semplicemente fondamentali. Amici prosegue nel proprio lavoro, trovando nuovamente la “connection” con Fiorenzi, Bugo e Oliverio escono per 5 falli, e Fiandri mette la pietra definitiva al match con la “tabellata” da 3 punti frontale, sentenziando inoltre il 67-51 del quarantesimo minuto. Prossimo appuntamento per la Studio Casa M Castelfranco: mercoledì 6 marzo (ore 21:20) al “Cà de Testi”, casa del CSI Sasso Marconi.

 

BORGHI S.P.A. TOP JUNIOR CSI: ARCOVEGGIO HA LA MEGLIO NONOSTANTE LA REAZIONE BIANCO-VERDE

 

Top Junior CSI, giornata 11

Centro Minibasket Arcoveggio – Basket Castelfranco 60-55 (19-19; 16-11; 13-7; 12-18)

 

Arcoveggio: Bolognesi 4, Calzoni (Cap.) 6, Castaldini 10, Ercolani 8, Nardi 20, Smeraldi, Elia, Kaioshi, Mansi, Pulacchini 12, Pugnaghi. All.: Carboni

Castelfranco: Scurani, Palmieri (Cap.) 15, Fiandri 4, Fontana, Piazzi, La Longa, Riccardo, Guastaldini, Baccolini, Taho, Bellini 15, Ferrara 21. All.: Di Martino

Arbitro: Gallerani

 

A cura di Samuele Ferrara

Sconfitta per la Borghi Castelfranco nel campionato Top Junior Csi Bologna; nonostante un’ottima partita, la compagine modenese cede il passo ad Arcoveggio per 60-55. Nel primo quarto Castelfranco subisce la fisicità dei padroni di casa, che permette loro di recuperare numerosi rimbalzi offensivi e di finalizzare a canestro, ma in attacco fanno girare molto bene la palla grazie al trio Ferrara-Palmieri-Bellini. I bianco-verdi si trovano sotto di 2 lunghezze ma il “buzzer-beater” di Ferrara permette di pareggiare i conti e di chiudere il quarto 19-19. Nel secondo Bellini e Palmieri realizzano i soli 11 punti del quarto contro i 16 subiti, merito ancora della disattenzione a rimbalzo della Borghi. Nel terzo quarto Arcoveggio mette in pratica una pressione a zona a tutto campo, accompagnata da una zona 1-3-1 che mette in notevole difficoltà Castelfranco, tanto da chiudere tutte le vie per il canestro. I padroni di casa arrivano alla penultima sirena avanti 48-37. Nell’ultimo quarto le 3 triple di Ferrara e Bellini riaccendono le speranze di rimonta per i ragazzi di coach Di Martino, ma qualche errore dalla lunetta permette ad Arcoveggio di vincere la partita per 60-55.

 

BORGHI S.P.A. UNDER 19: VITTORIA ESTERNA A CASTELNOVO NE’ MONTI

 

Under 19 Silver, girone B, giornata 15

L.G. Competition Castelnovo – Borghi S.p.A. Basket Castelfranco 48-62 (19-11; 4-22; 12-13; 13-16)

 

Castelnovo: Borghi 14, Abati 11, Ferrari D. 10, Bucci 6, Vozza D. (Cap.) 5, Carubbi 2, Vignali, Corsini, Ferrari F., Hrechuk, Magnani, Vedetta. All.: Vozza G.

Castelfranco: Martignoni (Cap.), Riccardo, La Duca 9, Aureli 14, Monti 13, Fraulini 10, Bianconi 7, Morotti 5, La Spada 2, Popoli 2, Bettini, Ferrara. All.: Vezzelli

Arbitro: Venturelli

 

A cura di Samuele Ferrara

Vittoria esterna per la Borghi Castelfranco, che batte a domicilio la L.G. Competition per 48-62. Il primo quarto si apre proprio con quest’ultima che, grazie a qualche disattenzione difensiva da parte degli ospiti ed a qualche fallo di troppo, si porta subito in vantaggio per 19-11, guidata da un Borghi autore di 10 punti nei 10’ iniziali. Nel secondo quarto i ragazzi di Castelfranco non mollano e ribaltano completamente il risultato, complice un clamoroso break di 4-22; il trio Aureli-Monti-Bianconi permette di acquisire il vantaggio in doppia cifra letto sul tabellone alla pausa lunga (23-33). Nel terzo quarto, Aureli-Fraulini (per Castelfranco) ed Abati-Bucci (per L.G.) guidano le rispettive squadre, ma a spuntarla è ancora una volta la Borghi, che si porta sul +11. Nell’ultimo periodo gli ospiti rimangono in totale controllo del match, portandosi a casa un altro referto rosa. Prossimo incontro per la Borghi Castelfranco: sabato 9 marzo, alle ore 20:00, in casa contro Pallacanestro Sassuolo.

 

BORGHI S.P.A. UNDER 17: L’ULTIMO QUARTO PREMIA CASTELFRANCO IN CASA DI GO BASKET

 

Under 17 Silver, girone B, giornata 16 

Go Basket -Borghi S.P.A. Basket Castelfranco 50-68 (16-17; 17-5; 11-18; 6-28)

 

Go Basket: Cagni 4, Bertolini 6, Rinaldi, Olmi (Cap.) 21, Denti 2, Corradini 2, Dugoni 1, Savi, Ganassi 2, Manzini 4, Guerrieri, Lomahatar 8. All.: Brevini. Ass.: Ardolino

Castelfranco: Valieri 15, Poli, Metani 6, Sarta F. 8, Boscolo, Piccioli 18, Martignoni (Cap.) 3, Sarta M. 12, Caroli, Puzone 2, Caruso, Lugli 4. All.: Vezzelli

Arbitri: Piccinini, Montruccoli

Note: fallo antisportivo a Lomahatar (Go Basket)

 

A cura di Gabriele Martignoni

La Borghi Castelfranco torna a giocare in trasferta, questa volta ad Albinea. Go Basket parte a razzo, trovando canestri contro la difesa bianco-verde, ed aprendo un parziale di 6-1 grazie soprattutto a capitan Olmi (8 punti nel quarto). I castelfranchesi però non restano fermi a guardare e, nonostante le difficoltà, chiudono il quarto sul 16-17, grazie ai diversi canestri firmati Piccioli. Nella seconda frazione Go Basket parte più decisa e più intensa, costringendo la Borghi a numerose palle perse ed al conseguente minuto di sospensione, chiesto da coach Vezzelli, che però non risolve molto: il -11 della pausa (33-22) dà l’inerzia completa alla compagine reggiana. Castelfranco, dopo la strigliata del proprio allenatore arrivata negli spogliatoi, rientra in campo molto bene, attaccando e difendendo con grande intensità: l’attacco bianco-verde, infatti, infila 18 punti limitando il duo reggiano Bertolini-Olmi. L’ultima frazione, però, è quella della definitiva consacrazione della Borghi: il 6-28 di parziale non lascia scampo a Go Basket, che viene travolta dalle triple di Valieri (2) e dai 12 punti di Piccioli. Prossimo appuntamento per i bianco-verdi: sabato 9 marzo (ore 17:00) alla palestra “Scaruffi” di Reggio Emilia, contro La Torre.

 

MCDONALD’S CASTELFRANCO DR2: NO-GAME CON CASTELLARANO ED ALTRA VITTORIA BIANCO-VERDE

 

Divisione Regionale 2, girone C, giornata 19

McDonald’s Basket Castelfranco – Castellarano Basketball 74-48 (20-13; 29-9; 13-10; 12-16)

 

Castelfranco: Sforza 13, Romagnoli 6, Riccò 6, Cavani 4, Esposito (Cap.) 2, Paciello 15, Cuzzani 6, Nebili 4, Biscaro 8, Pevarello 8, Prampolini 2. All.: Vannini. Ass.: Baroni

Castellarano: Luperto 2, Ruggi 2, Gambarelli (Cap.) 7, Rivi 13, Ambrosi 6, Lorenzi 8, Golfieri, Buffagni 6, Montanari 4. All.: Battolla. Ass.: Marra

Arbitri: Santacroce, Presutti

Note: fallo tecnico ad Ambrosi e Buffagni (Castellarano), doppio fallo antisportivo a Golfieri (Castellarano)

 

A cura di Andrea Esposito

Secondo impegno consecutivo casalingo per la McDonald’s Castelfranco di coach Vannini, che ospita la sua nemesi degli ultimi anni, ovvero Castellarano, priva nell’occasione del totem Amici. Il copione iniziale è simile alla scorsa partita con Antal: la difesa a zona dei bianco-verdi offusca le idee agli ospiti, e le transizioni offensive permettono di allungare nel punteggio, grazie anche agli 11 punti di Paciello nel primo quarto, ben spalleggiato da un Biscaro onnipresente in entrambi i pitturati. Dall’altra parte il solo Rivi prova a tenere a contatto i suoi per il 20-13 della prima sirena. Nel secondo quarto la panchina modenese mantiene alto il livello offensivo, capitalizzando inoltre la marea di liberi causata dai vari falli tecnici ed antisportivi sanzionati ad una Castellarano visibilmente frustrata. Il parziale di 29-9 chiude la partita anzitempo, trasformando il secondo tempo in una passerella, in cui tutti gli effettivi vanno a referto tranne Golfieri, mandato negli spogliatoi dopo 2 falli antisportivi. Seconda vittoria consecutiva quindi per la McDonald’s Castelfranco che, nel prossimo impegno, affronterà a domicilio la prima della classe ovvero PGS Smile Formigine, venerdì 8 marzo alle ore 21:00.

 

STUDIO CASA M CSI SENIOR: CASTELFRANCO “N.E.”, MONTEVEGLIO RINGRAZIA

 

Csi Bologna Silver, girone A, giornata 14

Fagian’s Monteveglio – Studio Casa M Castelfranco 66-42 (12-15; 19-9; 18-15; 17-3)

 

Monteveglio: Albertini, Pacelli 5, Casarotto 3, Marino, Vaccari (Cap.) 9, Cavina, Lorenzi 4, Marcazzan 17, Nascetti 13, Di Resta 8, Cantelli 7. All.: Tabaroni

Castelfranco: Caroli 14, De Marco 3, Scurani 2, Esposito 10, Musarò, Sarta 4, Fiorenzi 5, Cavallo (Cap.), Fiandri 2, Amici 2, Ceglia. All.: Di Martino

Arbitri: Gallerani, Selleri

Note: fallo tecnico a Di Resta (Monteveglio). Spettatori 20 circa

MVP: Marcazzan (Monteveglio)

 

Una poco convincente (e poco convinta) Studio Casa M Castelfranco lascia strada alla capolista Monteveglio. La partenza ospite è buona, con l’attacco che riesce, bene o male, a trovare quasi sempre delle finalizzazioni; Esposito (6 punti) e Fiorenzi (5 punti) puniscono con i piedi oltre l’arco le lente rotazioni bolognesi, con i Fagian’s che però rimangono sotto di un solo possesso pieno alla prima sirena poiché il trio Di Resta-Casarotto-Vaccari risponde con la stessa moneta (12-15). La partita della Studio Casa M si chiude, sostanzialmente qui: il 54-27 con il quale Monteveglio doppia i bianco-verdi nel computo totale dei 3 quarti rimanenti, la dice lunga sulla poca voglia di esprimersi messa sul parquet della “Venturi” dalla compagine castelfranchese. Nonostante i ritmi blandi mantenuti dai padroni di casa, i bianco-verdi non riescono a correre il campo, concedendo a Marcazzan (8 punti tutti in fotocopia nella seconda frazione) di fare quello che più gli aggrada in ogni zona del pitturato. Dopo il 31-24 della pausa, il lungo nero-verde punisce nuovamente la Studio Casa M, assieme a Vaccari e Pacelli; la compagine di coach Di Martino riesce a costruire qualcosa in zona offensiva con Caroli, autentico trascinatore seppur “solo sull’isola”. L’ultima frazione è di puro e completo “garbage-time”, con Monteveglio che arrotonda il proprio score finale, mentre Castelfranco va (poco) a bersaglio solamente a cronometro fermo. Prossimo appuntamento per la Studio Casa M: questa sera, mercoledì 28 febbraio (ore 21:30), alle “Cupole” contro i Saragozza Goats.

 

LEONARDI LAMBERTO S.R.L. UNDER 14: TUTTO FACILE PER ZOLA A CASTELFRANCO

 

Under 14 Silver, girone C, giornata 14

Leonardi Lamberto S.r.l. Basket Castelfranco – F.Francia Pallacanestro Zola Predosa 21-73 (9-24; 2-12; 3-22; 7-15)

 

Castelfranco: Federzoni, Iori, Sangregorio 2, Pirondini Moretti 1, Petrarca 8, Cavani 4, Maiorano 4, Serri 2, Generoso, Pettazzoni (Cap.), Parenti, Strelchiuk. All.: Tedeschi

F.Francia: Dalpozzo L. 23, Jacoub 12, Andreani 8, Passini (Cap.) 5, Belcore 11, Iasella 3, Sai 2, Mazzotti 3, Paragona 4, Calzolari 2, Zanetti, Cheli. All.: Cerchiari. Ass.: Dalpozzo I.

Arbitro: Todaro

 

A cura di Tommaso Pettazzoni

Sesto k.o. consecutivo per i ragazzi dell’Under 14 targata Leonardi Lamberto, sconfitti pesantemente al Pala “Reggiani dalla Francesco Francia Zola Predosa. Pronti via e Zola già cerca una mini-fuga con un parziale di 6-0; i bianco-verdi provano a ricucire ma i bolognesi sfruttano fisicità ed atletismo per concludere positivamente i contropiedi concessi dalla disattenta difesa modenese. Dopo il 9-24 della prima sirena, nel secondo quarto le due compagini tengono un ritmo alto ma Zola ha sempre quella spinta difensiva ed offensiva in più rispetto ai bianco-verdi per continuare la propria marcia verso il ferro, mentre l’attacco locale vacilla molto, con vari tiri sbagliati e molte palle perse (11-36 intervallo lungo). Il terzo quarto è quello della fuga totale di Zola, che concede poco e niente ad una Leonardi che scrive a referto soli 3 punti; la difesa non va meglio, e F.Francia è 14-58 a 10’ dal termine. A giochi ormai fatti, la Leonardi costruisce in zona offensiva alzando anche l’intensità, coach Cerchiari svuota la panchina mantenendo un ampio margine, ed il match termina sul 21-73. Prossimo appuntamento domenica 3 marzo alle 11:00 sul campo di Anzola Basket.

 

BORGHI S.P.A. UNDER 17: VITTORIA SU REGGIO DOPO IL K.O. CON MO.BA

 

Articoli a cura di Gabriele Martignoni

 

Under 17 Silver, girone B, giornata 11

Borghi S.p.A. Basket Castelfranco – Modena Basket 49-53 (16-13; 11-10; 8-17; 14-13)

Castelfranco: Valieri, Boscolo, Metani 7, Piazzi, Piccioli 15, Martignoni (Cap.) 2, Sarta M. 13, Puzone 4, Ballotta, Caruso 1, Lugli 7. All.: Vezzelli

Mo.ba: Messori (Cap.) 7, Falco 1, Sirotti, Malavasi 10, Montorsi, Franchini 5, Beltrami 3, Vaccari 5, Fracassini 13, Pellizzari, Farioli 9. All.: Giuliani

Arbitri: Ragusa, Cavallo

Note: fallo antisportivo a Valieri (Castelfranco Emilia)

 

Buona prestazione della Borghi Castelfranco, nonostante la sconfitta, contro Modena Basket. Parte molto bene la compagine di coach Giuliani grazie ad un mini-parziale 0-6 firmato Malavasi; al contrario, i padroni di casa non sembrano essere scesi in campo. Dopo i primi 5′ la Borghi si sveglia e concretizza i propri possessi, chiudendo addirittura avanti di un possesso pieno alla prima sirena (16-13). Nei restanti 10′ del primo tempo, i bianco-verdi giocano molto bene sfruttando la coppia Piccioli-Sarta M. (9 punti); gli ospiti però, trainati da Farioli (5 punti), rimangono sul -4 a metà partita, con il tabellone che recita 27-23. Nel terzo periodo, Modena sfrutta il classico ed ormai consueto crollo della Borghi, che concede 17 punti all’attacco arancio-nero, contro i soli 8 realizzati nella propria metà campo d’attacco. I castelfranchesi tornano a trovare il giusto assetto ad inizio ultima frazione, realizzando numerosi canestri, i quali però non sono sufficienti a colmare il break già scavato dagli ospiti.

 

Giornata 15 

 

Borghi S.p.A. Basket Castelfranco – U.S. Reggio Emilia “B” 77-56 (14-9; 20-13; 18-19; 25-15)

Castelfranco: Valieri 17, Poli, Metani, Sarta F. 2, Petrarca, Piccioli 12, Martignoni (Cap.) 9, Sarta M. 28, Ballotta, Caruso 2, Baccolini, Lugli 7. All.: Vezzelli. Ass.: Di Martino

Reggio: Verzelloni 6, Zanasi 11, Ciacci, Govi (Cap.) 2, Viale 4, Bulgarelli 2, Bonaretti 13, Castaldi 5, Pullia 7, Ligabue 6. All.: Casellani

Arbitri: Di Nigris, Ciprioti

 

La Borghi Castelfranco comincia il match contro U.S. Reggio Emilia scendendo in campo più energica rispetto agli ospiti, specialmente in zona offensiva, grazie al duo Sarta M-Valieri che piazza 13 dei 14 punti mandati a referto dai bianco-verdi nei primi 10’ (14-9). I padroni di casa trovano la via del canestro in modo più costante durante il secondo periodo, riuscendo ad allungare oltre la doppia cifra di margine, arrivando alla pausa di metà gara sul 34-22. Il terzo quarto è a favore degli ospiti, che giocano un’ottima pallacanestro trovando anche conclusioni dalla distanza a firma Verzelloni. La Borghi, nonostante le difficoltà, riesce a trovare il fondo della retina: 52-41 alla penultima sirena. Negli ultimi 10′, i bianco-verdi ne segnano 25 grazie al gioco di squadra ed all’elevata intensità in entrambe le metà campo. Ottima prova, per i ragazzi allenati da Coach Vezzelli, che portano a casa un’altra vittoria, merito anche di un Sarta M. da 28 punti. Prossimo incontro sabato 2 marzo, contro Go Basket ad Albinea (RE).

 

LINEA 101 S.R.L. UNDER 13: VIGNOLA VINCE MERITATAMENTE A CASTELFRANCO

 

Under 13 Silver, girone D, giornata 13 

Linea 101 S.r.l. Basket Castelfranco – U.S.P. Vignola 61-66 (19-11; 13-17; 9-14; 20-24) 

 

Castelfranco: Russo, Clopotaru 17, Cinquepalmi, Dragu, Zedda, Salino 11, Nebili 2, Stanzani, Preti 8, Ferrara (Cap.) 23, Cuoghi. All.: Todaro

Vignola: Gardini 11, Checchi 11, Pasini, Musillo 12, Borelli 2, Casalini, Barbieri 2, Rizzo 2, Mele 2, Battistini (Cap.) 24, Ziliotti. All.: Badiali

Arbitro: Bologna

 

A cura di Simone Ferrara

Sconfitta casalinga per la Linea 101 Castelfranco contro Vignola. Il primo quarto comincia molto bene per i bianco-verdi, che fanno un buon gioco di squadra offensivo e difensivo, chiudendo il primo parziale 19-11. Al rientro in campo, la Linea 101 commette qualche fallo ingenuo di troppo, mentre gli ospiti dimostrano di avere più voglia di vincere, approfittando del momento di “down” della formazione di coach Todaro; i canestri vignolesi arrivano con maggiore facilità, ed alla pausa è 32-28 Castelfranco. Al rientro dagli spogliatoi la storia non cambia: la Linea 101 cerca di rimanere in gara complici le giocate in attacco di Clopotaru, Ferrara, Preti e Salino, ma Vignola impone il proprio gioco e viene presa per mano da capitan Battistini (24 a fine match per lui). La sirena finale premia i ragazzi di coach Badiali, che passano con il punteggio di 61-66. Prossima partita per la Linea 101 Castelfranco: mercoledì 13 marzo al Pala “Reggiani” contro Calderara.

 

MCDONALD’S CASTELFRANCO DR2: GRAN VITTORIA CON PALLAVICINI E DIFFERENZA CANESTRI RIBALTATA

 

Divisione Regionale 2, girone C, giornata 16

McDonald’s Basket Castelfranco – Antal Pallavicini 85-69 (17-15; 30-17; 19-15; 19-22)

 

Castelfranco: Sforza 9, Romagnoli 14, Tedeschi 4, Riccò 6, di Bona 5, Cavani 10, Monari 4, Esposito (Cap.) 9, Paciello 9, Nebili 7, Biscaro 8. All.: Vannini. Ass.: Baroni

Antal: Santoro 4, Buono 3, Tabellini (Cap.) 13, Caporale, Simoni 5, Malentacchi 22, Zuppiroli 7, Savino 2, Morara M., Morara A. 8, Ciobanu 5. All.: Arbitani. Ass.: Guidetti

Arbitri: Cascioli, Marescotti

 

A cura di Andrea Esposito

Dopo oltre un mese dall’ultimo successo, torna alla vittoria la McDonald’s Castelfranco Emilia di coach Vannini, e lo fa in maniera autorevole contro la seconda forza del campionato, ovvero proprio quella Antal Pallavicini che all’ andata aveva sconfitto i bianco-verdi per 77-66; Castelfranco ribalta, inoltre, la differenza canestri pur restando al momento a -6 dai bolognesi. Partono bene i padroni di casa, con una difesa a zona che confonde gli ospiti e propizia positive transizioni (11-4), costringendo coach Arbitani al primo time-out dell’incontro. Due triple dei trascinatori ospiti (Malentacchi e Tabellini) riducono immediatamente lo svantaggio che, al termine del primo quarto, è di sole 2 lunghezze: 17-15. Nel secondo periodo la panchina locale tiene alto il livello e, addirittura, aumenta la produzione offensiva: Sforza e 2 bombe di Riccò dilatano il margine, poi ampliato sul finire del quarto da Romagnoli (47-32 pausa lunga); trenta punti segnati in questo parziale si fanno notare, frutto soprattutto delle facili soluzioni trovate in transizione e della fiducia derivante dalla difesa. Nel terzo periodo lo “show” balistico prosegue e, insolitamente, anche capitan Esposito vuole partecipare, infilando 3 bombe consecutive per tenere a debita distanza i felsinei (66-47 al 30’). Il primo vero momento di difficoltà per la McDonald’s arriva ad inizio quarto periodo, quando Antal si riporta a -8 grazie a Morara e Malentacchi; qui altre 2 conclusioni pesanti firmate Cavani ricacciano lontano i viaggianti, che sul finale di gara vogliono quantomeno salvare la differenza canestri ricorrendo al fallo sistematico. La mano, però, non trema alla McDonald’s dalla linea della carità, facendo materializzare un’importante vittoria. Prossimo appuntamento: giovedì 29 febbraio (ore 21:30) nuovamente al Pala “Reggiani”, contro la Pallacanestro Castellarano.

 

OTTICA AMIDEI DR1: I BIANCO-VERDI FATICANO MA HANNO NUOVAMENTE LA MEGLIO SU JOLLY

 

Divisione Regionale 1, girone A, giornata 21

Ottica Amidei Castelfranco – Basket Jolly Reggio Emilia 72-60 (17-21; 17-3; 14-22; 24-14)

 

Castelfranco: Dawson 12, Tomesani 32, Govoni 6, Bianconi, Coslovi 5, Martignoni, Vannini 2, Del Papa (Cap.) 6, Fraulini, Lanzarini 7, Roncarati 2. All.: Cilfone. Ass.: Vezzelli e Todaro

Jolly: Piccinini 4, Costoli 22, Manini (Cap.), Moscatelli 3, Riccó 5, Marino 1, Azzali 2, Gabbi 10, Braglia, Canovi 4, Foroni 7, Bertoni 2. All.: Gibertoni. Ass.: Ramponi

Arbitri: Simoni, Tassinari

Note: fallo tecnico alla panchina Jolly. Spettatori 120 circa

MVP: Tomesani (Castelfranco)

 

Torna al successo la Ottica Amidei Castelfranco che, dopo oltre 7 camicie sudate, riesce ad avere la meglio sulla Jolly Reggio Emilia. Pirotecnico avvio per le due compagini, con 15 dei primi 18 punti complessivi (10-8 bianco-verde) che arrivano grazie al tiro da 3 punti (Del Papa, Govoni, Tomesani, Moscatelli, Riccò); la prima frazione prosegue sui binari dell’equilibrio, con Dawson che esce bene dalla panchina, ma Costoli fa altrettanto risultando il protagonista, con i propri 7 punti, degli ultimi minuti, per fissare il 17-21 reggiano della prima sirena. Jolly, dopo la mini-pausa, si dimentica di rientrare in campo, lasciando ampiamente strada ad una Castelfranco che esegue le proprie cose in attacco, senza strafare, e che confeziona il 17-3 di break; i numerosi errori ospiti da sotto permettono a Lanzarini, Coslovi e Vannini di mettere la doppia cifra di margine all’intervallo lungo (34-24). Ad inizio terzo quarto, però, la situazione si ribalta completamente, con la Ottica Amidei che rimane letteralmente negli spogliatoi: Jolly ringrazia, pareggia e, addirittura, sorpassa rimettendo il naso avanti sul 39-41. Il gioco ospite torna ad essere fluido, con Foroni e Costoli a bucare la retina; Castelfranco riordina le idee, con Tomesani che suona la carica (9 punti nel quarto), supportato da un più attento e cinico Lanzarini. Una tripla proprio del n.18 bianco-verde vale il 48-43, ma Costoli ha ancora tempo per deliziare il pubblico del Pala “Reggiani”, battendo la penultima sirena con un “missile” da 7 metri abbondanti, avendo anche la meglio sulla buona difesa locale. Nell’ultimo quarto la Ottica Amidei Castelfranco abbassa la saracinesca in retroguardia costruendo, punto dopo punto, la nuova doppia cifra di vantaggio: gli errori reggiani tornano ad affiorare (seppure minori rispetto alla seconda frazione), Tomesani prosegue nel far consumare la penna al refertista (54-48), e Lanzarini buca la difesa in un amen, scrivendo il canestro con fallo subito per il 56-49, che diventa 63-51 per mano di Tomesani e Gabbi. Il finale di match è sentenziato dalla mano glaciale bianco-verde dalla linea della carità: 12 tiri liberi consecutivi (Tomesani, Dawson, Govoni, Coslovi) valgono il definitivo 72-60.

Prossimo appuntamento: rinviata Ottica Amidei Castelfranco – Nubilaria Basket, prevista per domenica 3 marzo. I bianco-verdi torneranno a scendere in campo mercoledì 6 marzo (ore 21:30) nel derby infrasettimanale in casa della SPV Vignola.

I risultati della della ventunesima giornata: Pallacanestro Reggiolo – Progresso Happy Basket 78-65, Nubilaria Basket – Benedetto Cento 53-67, Giardini Margherita – SPV Vignola 58-66, Audace Bombers – Masi Casalecchio 70-69, Anzola Basket – Basket Voltone 79-92, Vis Persiceto – Basketreggio 84-74, Ottica Amidei Castelfranco – Jolly Reggio Emilia 72-60, Veni Basket – Stars Bologna 67-78. Riposa: iCare Cavriago.

La classifica del girone A: Audace Bombers 30, Giardini Margherita 26, Vis Persiceto 26, SPV Vignola 24, Basket Voltone 24, Stars Bologna 24, Masi Casalecchio 22, Veni Basket 22, Ottica Amidei Castelfranco 20, Pallacanestro Reggiolo 20, Jolly Reggio Emilia 18, Progresso Happy Basket 16, Anzola Basket 16, Basketreggio 16, Benedetto Cento 14, Nubilaria Basket 8, iCare Cavriago 8.

Prossimo turno: Stars Bologna – SPV Vignola (ven. 1/3 ore 21:00), Veni Basket – Vis Persiceto (ven. 1/3 ore 21:00), Masi Casalecchio – Basketreggio (sab. 2/3 ore 18:30), Progresso Happy Basket – Benedetto Cento (sab. 2/3 ore 18:30), Basket Voltone – Jolly Reggio Emilia (sab. 2/3 ore 19:30), Anzola Basket – Audace Bombers (sab. 2/3 ore 19:45), Ottica Amidei Castelfranco – Nubilaria Basket (rinviata), iCare Cavriago – Pallacanestro Reggiolo (dom. 3/3 ore 18:00). Riposa: Giardini Margherita.

 

OTTICA AMIDEI DR1: CASTELFRANCO-JOLLY, IL PRE-PARTITA CON MARCELLO COSLOVI

 

Dopo lo stop nella tana della capolista Audace, la Ottica Amidei Castelfranco si prepara ad affrontare una Jolly Reggio Emilia decisamente in calo rispetto ad inizio campionato, ma pur sempre ostica. Il match di andata servì da trampolino di (ri)lancio per i bianco-verdi, e fu la prima di quattro vittorie filate. Le parole della vigilia sono a cura di Marcello Coslovi: “Abbiamo perso le ultime due gare, ma dobbiamo essere capaci di guardare avanti cancellando quello che ormai è passato. La partita di domani contro Jolly Reggio Emilia non sarà semplice; loro vorranno certamente vendicarsi della sconfitta subìta nel match di andata, per riprendere continuità a livello di risultati. Dal mio punto di vista, la chiave della partita sarà il nostro atteggiamento difensivo; sono dell’idea che un giusto approccio ed una giusta mentalità, possano fare la differenza sia domani ma anche fino alla fine del campionato. Ora come ora, senza troppa pressione e ben consapevoli dei nostri mezzi, non possiamo più permetterci di perdere tante altre partite se vogliamo realmente arrivare dove ci eravamo prefissati ad inizio anno”.

Ottica Amidei Castelfranco – Basket Jolly Reggio Emilia è in programma domani, domenica 25 febbraio 2024, al Pala “Reggiani” di via Magenta 12 a Castelfranco Emilia (MO); palla a due fissata per le ore 18:00. Arbitreranno l’incontro Simoni Antonio di Bologna (BO) e Tassinari Gabriele di Valsamoggia (BO).

Il match sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook CASTELFRANCO BASKET, con telecronaca di Davide Ceglia e Federico Riccò; collegamento a pochi minuti dall’inizio.

Il programma della ventunesima giornata: Pallacanestro Reggiolo – Progresso Happy Basket 78-65 (giocata ieri), Nubilaria Basket – Benedetto Cento 53-67 (giocata ieri), Giardini Margherita – SPV Vignola (giocata ieri) 58-66, Audace Bombers – Masi Casalecchio (oggi ore 19:30), Anzola Basket – Basket Voltone (oggi ore 19:45), Vis Persiceto – Basketreggio (domani ore 18:00), Ottica Amidei Castelfranco – Jolly Reggio Emilia (domani ore 18:00), Veni Basket – Stars Bologna (domani ore 20:00). Riposa: iCare Cavriago.

La classifica del girone A: Audace Bombers 28, Giardini Margherita 26, Vis Persiceto 24, SPV Vignola 24, Basket Voltone 22, Veni Basket 22, Masi Casalecchio 22, Stars Bologna 22, Pallacanestro Reggiolo 20, Ottica Amidei Castelfranco 18, Jolly Reggio Emilia 18, Progresso Happy Basket 16, Anzola Basket 16, Basketreggio 16, Benedetto Cento 14, Nubilaria Basket 8, iCare Cavriago 8.

 

LINEA 101 S.R.L. UNDER 13 FIP: LARGO SUCCESSO A PERSICETO

 

Under 13 Silver, girone D, giornata 12 

Vis Persiceto – Linea 101 S.r.l. Basket Castelfranco 38-74 (10-18; 10-20; 13-18; 5-18)

 

Persiceto: Giusti, Guidetti, Brioschi 2, Ghisellini, Muscolo 2, Gubellini, Varini 2, Ucci 7, Montanari 6, Assili, Risi, Albiero (Cap.) 19. All.: Reatti

Castelfranco: Dragu, Clopotaru 20, Cinquepalmi 8, Zedda, Salino 12, Corsi 2, Preti 8, Ferrara (Cap.) 24, Cuoghi. All.: Todaro. Ass.: Martignoni

Arbitro: Valente

 

A cura di Simone Ferrara

Altra vittoria per la Linea 101 Castelfranco, che passa sul campo di San Giovanni in Persiceto. Partita che comincia molto bene per i bianco-verdi, grazie ad un buon gioco di squadra seppur pareggiato da una difesa poco efficace (10-18 primo quarto). Nella seconda frazione i contropiedi fanno la differenza, assieme alla maggiore attenzione messa in retroguardia. Dopo il già rassicurante 20-38 della pausa lunga in favore dei ragazzi di coach Todaro, il gap viene incrementato alla penultima sirena, e definitivamente fissato nell’ultima frazione, dove vengono create buone azioni d’attacco propiziate da una difesa che chiude le vie d’accesso ai persicetani. Prossimo incontro: sabato 24 febbraio (ore 16:00) al Pala “Reggiani” contro SPV Vignola.

 

LINEA 101 S.R.L. UNDER 13 CSI: VITTORIA NEL FINALE A MARANELLO

 

Under 13 Csi, giornata 9

Maranello Basket – Linea 101 S.r.l. Basket Castelfranco 40-42 (12-14; 15-6; 7-12; 6-10)

 

Maranello: Venturelli 3, Giordano, Bertacchini, Iacaruso 3, Francabandiera 9, Gyimah, Schitiulli 2, Tarallo 8, Mosca 3, Costetti 8, Casula, Luppi 2. All.: De Luca. Ass.: Giovanardi

Castelfranco: Iori 4, Russo 2, Cinquepalmi, Drusiani 16, Dragu, Salino 18, Gardellini, Cuoghi, Stanzani. All.: Todaro

Arbitro: Carloni

 

A cura di Giulia Todaro

Terza partita del week-end per la Linea 101 Castelfranco che, nonostante la stanchezza, resiste ad una lunga “maratona” punto a punto in quel di Maranello, portando a casa una vittoria nell’ultimo match della prima fase. Castelfranco parte forte, mettendo in campo tutta la voglia di rifarsi dalla partita del giorno prima. Un buon gioco di squadra offensivo permette ai bianco-verdi di concludere il primo parziale 12-14. Brusco cambio di rotta invece nel secondo quarto (15-6), nel quale la Linea 101 abbassa notevolmente l’intensità difensiva, concedendo ai padroni di casa troppe soluzioni semplici. Maranello attua un primo tentativo di mini-fuga sul +7.  Il terzo quarto è caratterizzato da alta intensità per entrambe le compagini, con i biancoverdi che smettono di concedere facili soluzioni, prendendo fiducia e rientrando definitivamente (-2). Nell’ultimo quarto la Linea 101 è provata fisicamente ma, nonostante ciò, il buon lavoro proposto qualche minuto prima viene portato avanti, ed il vantaggio arriva a 4 punti quando mancano 20’’ al gong. Un momento di disattenzione ospite porta Maranello ad un possesso, ma Castelfranco riesce a tener palla facendo scadere il tempo.

 

LEONARDI LAMBERTO S.R.L. UNDER 14: ULTIMO QUARTO FATALE AI BIANCO-VERDI CONTRO MEDOLLA

 

Under 14 Silver, girone C, giornata 13

Leonardi Lamberto S.r.l. Basket Castelfranco – PT Medolla 35-46 (8-13; 8-9; 13-5; 6-19)

 

Castelfranco: Federzoni, Sangregorio, Parmeggiani 5, Iori 2, Cavani L. 17, Pirondini Moretti (Cap.), Generoso 2, Conte, Serri 2, Petrarca 2, Cavani T. n.e., Strelciuk, Parenti 5. All.: Tedeschi

Medolla: Gennari, Bertoni 5, Cuozzo 3, Ravani, Vuksani 3, Pelati, Zurzolo (Cap.) 12, De Lucia 5, Giannetti 2, Forti 16. All.: Ganzerli

Arbitro: Sarta

 

A cura di Tommaso Pettazzoni

Quinto k.o. consecutivo per i ragazzi della Leonardi Lamberto Castelfranco, che si arrendono al Pala “Reggiani” ad una tosta Medolla. Il primo parziale fa già capire gli intenti ospiti: mini-parziale 0-6 di Medolla. I bianco-verdi riescono a ricucire in un primo momento, lasciando poi strada ai ragazzi di coach Ganzerli, che conducono 8-13 alla prima sirena. Nel secondo quarto si continua a tenere i ritmi alti ma gli ospiti concretizzano molte azioni importanti rubando molti palloni; la Leonardi sbaglia tanto complice l’ottima difesa di Medolla (16-22 intervallo). Al rientro dagli spogliatoi i bianco-verdi si svegliano e fanno la voce grossa su entrambe le metà campo, realizzando ottimi tiri piazzati da dentro l’area con un Cavani particolarmente dalla mano calda (17 punti nel match). Medolla, però, non molla rimontando sino al -2 del 30’ (29-27 Leonardi), completando poi l’opera nel disastroso ultimo quarto sponda Castelfranco: la coppia Zurzolo-Forti piazza 11 punti che mandano in crisi i bianco-verdi. Dopo il time-out di Tedeschi, i risultati sperati non arrivano né in attacco né in difesa, con gli ospiti che chiudono il match sul definitivo 35-46. Prossimo appuntamento, sempre al Pala “Reggiani”, domenica 25 febbraio (ore 11:00) contro F.Francia Zola Predosa.

 

13PUNTO17 SERIE C FEMMINILE: L’ORGOGLIO NON BASTA, VINCE FERRARA

 

Serie C femminile, girone B, giornata 13

13punto17 Basket Castelfranco – Vis Rosa Ferrara 60-66 (12-23; 16-16; 10-12; 22-15)

 

Castelfranco: Marchi 6, Cavallieri (Cap.) 13, La Morgia, Malagola A. 3, Scandellari 1, Carmina 11, Malagola M. 18, Monti, Firari 2, Ronchetti 6. All.: Lopez. Ass.: Romagnoli ed Aposkitis

Ferrara: Borghi, Colombini 4, Targa 7, Colantoni 15, Conti, Loiacono 10, Dentamaro 2, Basaglia 2, Salvadego 9, Marino 2, Perfetto (Cap.) 13. All.: Vaianella

Arbitro: Marescotti

 

A cura di Alessandro Romagnoli

Quarta giornata del girone di ritorno che vede le bianco-verdi affrontare Vis Rosa Ferrara, formazione seconda in classifica. Partenza a rilento per le padrone di casa che subiscono la maggiore fisicità delle avversarie; il duo Targa-Perfetto sigla il primo parziale dell’incontro (2-11 dopo appena 4’). Castelfranco riesce a recuperare qualche punto grazie a Malagola M. (8). Ferrara però continua a trovare canestri facili grazie anche ad ottime percentuali ai tiri liberi; si chiude così il primo quarto 12-23. Il secondo è la fotocopia di quello appena terminato: difesa forte e contropiedi permettono alla Vis di arrivare fino a 16 lunghezze di vantaggio. Dopo il time-out obbligato chiamato da coach Lopez, però, la 13punto17 cambia completamente approccio: il duo Cavallieri-Malagola trascina le padrone di casa fino al -4. Pronta reazione delle avversarie che, con un contro break, si riportano sulla doppia cifra di vantaggio per merito delle realizzazioni di Colombini e Targa. Castelfranco limita i danni grazie a due canestri in fila di Marchi (all’ esordio in maglia bianco-verde), chiudendo 28-39 alla pausa. Il terzo quarto prosegue come i precedenti, con Ferrara che gestisce, mentre Castelfranco tenta di rimanere aggrappata alla partita; troppe disattenzioni locali non permettono di costruire il break del rientro, ed alla penultima sirena è 38-51 Vis. Negli ultimi 10’ vi è la reazione d’orgoglio della 13punto17: l’intensità difensiva è decisamente più alta mentre, nell’altra metà campo, 11 punti di Carmina riaprono completamente la contesa. Vis non si fa spaventare, trovando la tripla con la solita Targa, ben spalleggiata nuovamente da Perfetto; il vantaggio estense arriva a 6 lunghezze, gestite fino alla sirena finale. Prossimo impegno per la 13punto17 Castelfranco: martedì 27 febbraio (ore 20:20) sul campo di Monte San Pietro.

 

STUDIO CASA M CSI SENIOR: CASTELFRANCO CROLLA LASCIANDO STRADA AGLI SGREENERS

 

Csi Bologna Silver, girone A, giornata 13

Studio Casa M Basket Castelfranco – Bolo Sgreeners 64-72 (21-13; 20-27; 7-20; 16-12)

 

Castelfranco: Legnani 4, Cremonini 3, De Marco 5, Esposito 14, Musarò 1, Sarta 11, Cavallo (Cap.) 3, Di Martino 21, Fiandri, Amici 2. All.: Caroli. Ass.: Ceglia

Sgreeners: Rossi 5, Carini 3, Giordani (Cap.), Conti, Maccaferri 19, Biolchini 13, Tomba 8, Pedretti 3, Biscarini 4, Hrvatin 13, Grandi 4, Curati. All.: Allishi. Ass.: Venturi e Mazzanti

Arbitri: Gallerani, Cenacchi

 

La Studio Casa M Castelfranco crolla sul più bello, lasciando strada ai Bolo Sgreeners, che sbancano le “Cupole” per 64-72. L’avvio castelfranchese è roboante: lo show personale di Di Martino porta a referto 11 punti (3 triple) e tanto entusiasmo sulla sponda bianco-verde, con Sarta che dà man forte. Gli Sgreeners cominciano a macinare in attacco affidandosi al solito Maccaferri (8 punti), pur rimanendo distanti nel punteggio alla prima sirena (21-13). Lo spartito del match viene completamente cancellato e riscritto dalla formazione ospite nei quarti centrali: il maggior cinismo nel punire i buchi lasciati vuoti dalla retroguardia bianco-verde, permette agli Sgreeners il break complessivo di 27-47, segnando in maniera definitiva l’esito dell’incontro. Il tiro da 3 punti entra con continuità (ok Tomba e Biolchini), ed anche dentro l’area i bolognesi riescono ad eseguire i giochi con il dovuto ritmo. Il 48-60 della penultima sirena sarebbe riapribile in qualunque contesto, ma non in questo match visto l’atteggiamento parecchio rinunciatario da parte della Studio Casa M. Negli ultimi 10’, infatti, i padroni di casa non danno mai la sensazione di volerla recuperare definitivamente nonostante l’energia del duo Esposito-Di Martino; gli Sgreeners pescano da Mantovani e Biolchini i canestri della staffa, non permettendo a Castelfranco di raggiungere quota 3 nelle vittorie consecutive. Prossimo appuntamento per la Studio Casa M: questa sera, martedì 20 febbraio (ore 21:30) sul campo della capolista Fagian’s Monteveglio.

 

BORGHI S.P.A. TOP JUNIOR CSI: PGS BELLARIA DILAGA NEL SECONDO TEMPO

 

Csi Bologna Top Junior, giornata 10

Borghi S.p.A. Basket Castelfranco – PGS Bellaria 35-69 (9-20; 11-11; 5-19; 10-19)

 

Castelfranco: Scurani, Palmieri (Cap.) 6, Fiandri, Colangeli, Thao, Riccardo 2, Boscolo, La Spada 17, Lugli 3, Flaminio 3, Ferrara 4, Bellini. All.: Di Martino

PGS Bellaria: De Pace 4, Nisi 2, Bastelli 6, Fantini 14, Diana 3, Tolomelli 2, Monzali (Cap.) 9, D’Alario 19, Guermandi 2, De Santis 8. All.: Benini. Ass.: Monzali

Arbitro: Bortolini

 

A cura di Stefano La Spada e Marcello Martignoni

Altra sconfitta per la Borghi Top Junior che non riesce ad imporsi contro una Bellaria più preparata. Il primo quarto è a senso unico, con la compagine avversaria che tenta fin da subito di andare via nel punteggio, mentre Castelfranco si affida a capitan Palmieri (5 punti nel primo quarto) per rimanere in scia (9-20). Il copione del secondo quarto è pari a quello del precedente, con gli ospiti che tentano di archiviare la pratica sfruttando molto i contropiedi e le doppie occasioni sotto canestro, ma la Borghi scrive 9-0 guidata dal duo La Spada-Ferrara; il gap alla pausa rimane invariato, con Bellaria avanti 20-31. Al rientro in campo, però, la Borghi non riesce ad impattare la partita, non mandando a bersaglio neanche un canestro nei primi 5’ di gioco; non a caso la terza frazione risulta la peggiore per i bianco-verdi a livello offensivo, con i 5 punti del break che arrivano tutti a cronometro fermo con La Spada. Bellaria ringrazia e dà la spallata definitiva al match ritrovandosi, in un amen, a doppiare i bianco-verdi sul 25-50 della penultima sirena. L’ultimo quarto è una pura formalità per la truppa di coach Benini, che dilaga ancor di più nel punteggio e chiude sul definitivo +34.

 

BORGHI S.P.A. UNDER 19: VITTORIA NEL FINALE CON CASTELLARANO

 

Under 19 Silver, girone B, giornata 14

Castellarano Basketball – Borghi S.p.A. Basket Castelfranco 65-68 (16-14; 21-20; 20-14; 8-20)

 

Castellarano: De Rosa 18, Ruggi 3, Gualmini 8, Lucenti 2, Massafra 6, Salvi (Cap.) 2, Burzacchini 6, Khalti 10, Martinis 10, Divi.  All.: Gambarelli. Ass.: Marra

Castelfranco: Martignoni 3, Bianconi 7, Monti 7, Fraulini 12, Aureli 29, Fiandri, Bologna (Cap.) 2, Bettini, La Spada 8, Bellini, Riccardo. All.: Vezzelli. Ass.: Di Martino

Arbitro: Beltrami

 

A cura di Stefano La Spada e Marcello Martignoni

Vittoria di carattere della Borghi Castelfranco che si impone contro Castellarano. La partita si apre con il canestro di Gualmini per i padroni di casa e con la bomba di Bianconi per i verdi. I reggiani partono forte, costringendo coach Vezzelli ad un prematuro time-out per riorganizzare le idee offensive e difensive; la sospensione porta frutti, permettendo ai bianco-verdi di accorciare 16-14 alla prima sirena. Il secondo quarto è sulla falsariga del primo, con le due compagini che si sorpassano e controsorpassano: De Rosa ne segna 9 per Castellarano, Aureli risponde con 12. I padroni di casa vanno alla pausa lunga in testa 37-34. Nel terzo periodo cambia la musica e Castellarano spinge forte in contropiede, allungando oltre la doppia cifra il proprio vantaggio; la tripla di Aureli (7 per lui a fine gara) ricuce lo strappo e fa da antipasto ad un decisivo ultimo periodo per i modenesi (57-48). Castelfranco, infatti, non molla: la grinta difensiva, assieme alle ottime percentuali al tiro, permette aggancio e sorpasso a pochi secondi dal gong, sulle ali del duo Aureli-La Spada (16 punti). La parola fine all’incontro viene messa dalla penetrazione di Bianconi. Prossima partita il 28/02 (ore 18:00) a Castelnovo Monti.